Logo Mooskins
Banner Mooskins Sponsor

FINALE

lu, 17.feb

MSK Mooskins Vercelli 56  
CAN 47
COMMENTO | REFERTO | FOTO

FINALE

gi, 20.feb

MON 63  
MSK Mooskins Vercelli 44
COMMENTO | REFERTO | FOTO

ma, 25.feb

h 21.00

Vercelli
MSK Mooskins Vercelli -  
RBO -
COMMENTO | REFERTO | FOTO

gi, 27.feb

h 21.00

S.Giorgio
GRV -  
MSK Mooskins Vercelli -
COMMENTO | REFERTO | FOTO
A.S.D. Basket Mooskins Vercelli
30 Nov 2018
P icon

I Mooskins cedono al doppio overtime. Buona prova comunque

Monferrato Basket - Mooskins Vercelli 97-92 d2ts
(parziali: 11-17, 18-19, 19-16, 28-24, 9-9, 12-7)

Monferrato Basket:
(0) M. Gaffeo 21 p.ti, (1) D. Arnuzzo 1 p.to, (2) T. Rovina 37 p.ti, (3) G. Crozzolin 5 p.ti, (4) N. Caruzzo, (17) S. Cantarello 5 p.ti, (7) G. Longhini 16 p.ti, (8) R.T. Rota 2 p.ti, (9) M. Coda 2 p.ti, (10) F. Balza 3 p.ti, (12) F. Dutto 5 p.ti.
Allenatore: D. Scassillo.

Mooskins Vercelli:
(00) Matteo Pirosa 12 p.ti, (0) Francesco Rossi 17 p.ti, (2) Andrea Leone 2 p.ti, (3) Davide Simone 30 p.ti, (14) Andrea Giaccone, (17) Luca Nicolazzini 9 p.ti, (18) Fabrizio Sereno 2 p.ti, (20) Luca Reiser 7 p.ti, (23) Andrea Motti, (34) Manuel Marzolla 13 p.ti.
Allenatore: Edoardo Pessano.

Arbitri: sigg. Merlino Luca e Barbasio Carlo.

107 possessi per parte, 80 i tiri dal campo presi dai padroni di casa e 86 quelli tentati dagli ospiti, 40-48 i rimbalzi, 13-11 le palle recuperate, 16-19 quelle perse.
45-11 è invece il conteggio dei tiri liberi tentati delle due squadre. In una gara terminata al secondo overtime, durante la quale l’equilibrio tra le due squadre in campo l’ha fatta da padrone, è questo il dato che salta maggiormente all’occhio scorrendo il referto. Curioso e quantomeno particolare il fatto che, nonostante un andamento così simmetrico, da una parte si siano registrati più del quadruplo dei passaggi in lunetta (15-2 nei soli supplementari).
In circa 300 commenti post-partita su questo sito, i riferimenti riguardanti la conduzione arbitrale si possono contare sulle dita di una mano, ma i numeri dell’altra sera sono così singolari da meritarsi - a nostro avviso - almeno una citazione in sede di commento.

Chiusa la parentesi sulla direzione di gara passiamo alla partita giocata, combattuta per 50’ da due squadre che hanno messo sul parquet un’intensità e una qualità raramente riscontrabili a queste latitudini cestistiche.
Con le assenze di Gobbo da una parte e Gaido dall’altra, le due squadre si presentavano sul campo con grande voglia di ben figurare davanti alla quotata avversaria. Partono meglio i Mooskins, letali dall’arco con Simone e Rossi. I monferrini, sorpresi dalla pioggia di triple, faticano a venire fuori e subiscono un primo parziale importante (4-17). Ci pensa allora Rovina a riavvicinare i suoi prima della chiusura del quarto, rispondendo in prima persona al duopolio avversario formato da Simone e Rossi.
Nel secondo periodo il Monferrato accorcia ulteriormente: guidato dalla striscia di Gaffeo e con la tripla di Balza, passa per un istante a condurre il match. Risponde allora Pirosa - ottimo il suo ritorno in squadra dopo l’infortunio nel finale della gara di Asti - e ancora un Simone inarrestabile (10 punti nella seconda metà del secondo quarto). Prima della sirena dell’intervallo Marzolla regala ai suoi altri 5 punti, mentre dall’altra parte Rovina inizia ad essere un serio problema per la difesa dei Mooskins. Le due squadre si ritirano negli spogliatoi sul punteggio di 29-36.
Dopo la sosta sono ancora i vercellesi a ripartire meglio: Rossi, Leone ed una tripla frontale di Nicolazzini valgono lo 0-7 in apertura. Il Monferrato però non molla un colpo: con grande lucidità passa sopra ogni parziale e risorge ogni volta. Dal 29-43 piazza un controparziale di 15-3 e si attesta nuovamente ad un solo possesso di distacco, poi Marzolla e Simone aggiornano ancora le loro medie da 3 punti e il quarto si chiude sul + 4 per gli ospiti.
In apertura dell’ultimo periodo Monferrato controsorpassa nuovamente; immediata la risposta ospite che con Sereno, tre canestri di Pirosa, cinque punti di Reiser e sei di Rossi scava un nuovo parziale, portandosi a +11 a 3’ dal termine della gara. Rossi finisce out per 5 falli, un paio dei quali decisamente contestabili, mentre dall’altra parte Rovina colleziona punti e passaggi in lunetta grazie alla sua rapidità. In poco più di un giro di orologio i monferrini sono di nuovo sotto, con due punti a testa per Marzolla e Reiser a mantenere appena avanti i vercellesi.
Sul 70-75 arriva la chiamata arbitrale più contestata del campionato: Giaccone commette un fallo sulla penetrazione di Gaffeo; Pirosa, uscito in aiuto per tentare di stoppare il tiro, prosegue il movimento per una frazione di secondo oltre il fischio del primo fallo. Risultato: fallo a Giaccone e antisportivo a Pirosa; 4 liberi e palla in mano a Monferrato, che recupera fino al -1. Sul capovolgimento di fronte Simone finisce in lunetta a gioco fermo. Reiser commette poi il suo ultimo fallo sul ribaltamento dei padroni di casa e ancora Rovina pareggia a cronometro fermo. Sull’ultimo attacco del periodo la palla finisce a Simone che costruisce un buon tiro che però si ferma sul ferro. 76 pari, si va al supplementare.
Marzolla e Nicolazzini aprono l’overtime per i Mooskins, che non sembrano patire il contraccolpo psicologico del recupero subito. Gaffeo però registra un nuovo parziale per i suoi con 6 punti consecutivi personali. Nicolazzini pareggia nuovamente e Simone riporta avanti i suoi sull’83-85. Rovina impatta la gara nuovamente con una decina di secondi ancora da giocare e i Mooskins hanno ancora a disposizione il tiro della vittoria. La palla finisce ad un caldissimo Nicolazzini che, dalla mattonella dove aveva appena realizzato due piazzati, questa volta non riesce a trovare il fondo della rete. Si procede quindi con altri 5 minuti ulteriori.
Rovina realizza una tripla subito in avvio, poi Marzolla a gioco fermo, Nicolazzini e Simone riportano avanti i Mooskins. Tre punti dalla linea della carità mandano nuovamente in cabina di regia i padroni di casa capaci, sul nuovo attacco, di realizzare grazie a Dutto una tripla che di fatto chiude il match. Con pochi secondi da giocare e 4 punti da recuperare i Mooskins provano a crearsi un tiro rapido dall’arco; ci prova Marzolla senza fortuna e sul fallo sistematico che ne segue ancora Rovina aggiorna 37 il suo score personale. A gara ormai compromessa Pirosa sigla l’ultimo canestro per i suoi, mentre Gaffeo chiude la partita ai liberi sul 97-92.

Una buona gara dei Mooskins comunque, con un’intensità decisamente superiore rispetto alle ultime uscite. Resta un po’ di rammarico per quel +11 recuperato dagli avversari negli ultimi minuti del 4° periodo, pur con quella chiamata potenziale da 7 punti fischiata a favore dei monferrini. La prestazione comunque è stata innegabilmente di grande qualità, su un campo certamente molto difficile, e dovrebbe essere un nuovo punto di partenza in attesa di una dose di fortuna in più.
Individualmente è stata la gara di Simone: dopo i 37 realizzati contro Cigliano nella stagione 2013/2014 e i 31 di Pont-Saint-Martin l’anno successivo, i 30 dell’altra sera sono il 3° career-high per il capitano in maglia arancioblu, nonché il più alto in Promo. A fianco del capitano ottime anche le prove di Rossi e Pirosa, seguite a ruota da quelle di Leone, Sereno, Marzolla e Nicolazzini.
I complimenti vanno però anche al Monferrato Basket, ottimi padroni di casa e sul campo bravi a voler credere di poter rientrare ogni volta. Trascinati dai loro uomini migliori non hanno mai issato bandiera bianca, nemmeno quando la partita sembrava ormai compromessa.
Un’ottima prova davvero da entrambe le parti e una serata di grande basket.
Ora il campionato rispetta un turno di pausa in occasione del ponte dell’Immacolata. Non i Mooskins però, che anticipano a domenica 9 dicembre la gara di Leinì, inizialmente programmata per l’antivigilia di Natale. Tre allenamenti per programmare al meglio la gara contro le “rane” biancoblu.

Forza Mooskins!


Leggi il PLAY-BY-PLAY della gara

Leggi lo SCOUT della gara

Guarda il GRAFICO della gara

Interazioni

Aggiungi il tuo commento qui sotto:

Nome:
Codice:

Security Image


Smile:
smile crying wassat tongue wink rolling angry cool grimace hmm embarrassed dizzy devil mooskins basket fire party collision top biceps thumbsup horns clapping 
Testo:
   


Content Management Powered by CuteNews